Revisione Legale, assistenza in operazioni straordinarie,
amministrazione e liquidazione di aziende,
patrocinio nel contenzioso tributario.

IL MICROCREDITO

ex art. 111 del Testo Unico Bancario

COSA E’ IL MICROCREDITO

Il Microcredito consente l’accesso al credito a chi non avendo garanzie da fornire, non potrebbe usufruire dei normali canali finanziari, attraverso un finanziamento chirografario.

COSA PUO’ FINANZIARE

Il finanziamento de quo ha come finalità l’acquisto di beni o servizi connessi all’attività d’impresa svolta dal richiedente.

CHI PUO’ BENEFICIARNE

  • lavoratori autonomi titolari di p.iva da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti;
  • imprese individuali titolari di p.iva da non più di 5 anni e con massimo 5 dipendenti;
  • società di persone, società tra professionisti, s.r.l. semplificate, società cooperative, titolari di p.va da non più di 5 anni e con massimo 10 dipendenti.

COME FUNZIONA

Il soggetto interessato si reca presso lo sportello territorialmente competente di uno degli Istituti bancari convenzionati e chiede di usufruire del servizio, indicando come TUTOR per i servizi ausiliari uno dei soggetti iscritti nell’apposito Elenco Nazionale dell’Ente Nazionale per il Microcredito (E.N.M.) – http://www.microcredito.gov.it/.
Nei 5 giorni successivi il Tutor contatterà telefonicamente il soggetto interessato per dare inizio alla fase di istruttoria, la cui durata è fissata in 30 giorni (120 in casi eccezzionali).
Al termine della fase di isctruttoria il Tutor invierà alla Banca l’esito della stessa; la Banca nei 30 giorni successivi al ricevimento del risultato dell’istruttoria comunicherà al soggetto richiedente l’erogazione o la mancata concessione del finanziamento.

SERVIZI OFFERTI DAI TUTOR

I servizi ausiliari (che verranno concordati direttamente con il Tutor), di cui potrà beneficiare il richiedente, nella fase di istruttoria e poi successivamente all’erogazione sono:

  • supporto nella definizione della strategia di sviluppo del progetto imprenditoriale e nell’individuazione di soluzioni volte all’ottimizzazione dell’attività;
  • supporto nella definizione dell’idea d’impresa, al fine di verificarne la sostenibilità economico finanziaria;
  • supporto per la soluzione di problemi legali, fiscali e amministrativi anche mediante l’accesso ai diversi servizi disponibili sul mercato;
  • supporto alla definizione dei prezzi e delle strategie di vendita, sulla base di analisi di mercato;
  • formazione sulle tecniche di amministrazione dell’impresa, sotto il profilo della gestione contabile, della gestione finanziaria, della gestione del personale;
  • formazione sull’uso delle tecnologie più avanzate per incrementare la produttività dell’attività;
  • supporto nell’individuazione e diagnosi di eventuali criticità del progetto finanziato;
  • orientamento alle possibili soluzioni per prevenire stati di criticità dell’impresa;

EROGAZIONE

L’ammontare finanziabile non potrà superare euro 25.000,00 (l’importo potrà essere aumentato fino a € 35.000 in casi particolari).
Il rimborso avverrà con rate mensili (max 60 mesi; aumentabile di ulteriori 6 mesi in caso di preammortamento).
In caso di esito positivo dell’iter sopra descritto la Banca renderà immediatamente disponibile sul conto del richiedente il 20% dell’importo richiesto, previa autocertificazione dell’uso di tali somme.
Il restante 80% sarà utilizzabile, previa presentazione dei giustificativi di pagamento (fatture) mediante pagamenti effettuati direttamente dalla Banca.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  • art. 111 comma 1 e 3 D.Lgs. 385/93 TUB (Testo Unico Bancario);
  • art. 3 D.M. 176/2014;
  • art. 13 D.L. 193/2016.
  • http://www.microcredito.gov.it

 

Tutti coloro che volessero avvalersi dei servizi di tutoraggio dello Studio Di Carlo, al momento della richiesta in Banca, dovranno indicare espressamente quale TUTOR il dott. Roberto Di Carlo.

 

— Scarica la scheda informativa —